Coltivazioni biologiche

 

 

Coltivazioni biologiche ispica, ragusa, sicilia.

Carote, zucchine, bietola rossa, anguria rappresentano il 40% della produzione della OP Colle d’oro che è biologica. Il principio dell’agricoltura biologica è quella di utilizzare una tecnica di coltivazione del cibo sempre nel rispetto dei cicli di vita naturali.

 

Agricoltura biologica

L’agricoltura biologica è un sistema di coltivazione che risulta sempre più in crescita. Utilizzare la coltivazione biologica significa essenzialmente sfruttare una tecnica di coltivazione e un modo di produrre cibo sempre nel rispetto dei cicli di vita naturali. In sostanza fare uso della coltivazione biologica significa che le colture vengono ruotate cosicché tutte le risorse impiegate sono utilizzate in modo più efficiente. Per trattare i nostri prodotti come le carote, vengono utilizzate delle sostanze che sono soggette a rigorose restrizioni, inoltre sono severamente vietati gli OGM. Nella nostra azienda poi, prodotti come letame per fertilizzante o mangimi, vengono ottenuti direttamente dalle risorse in loco. Le speci vegetali, che sfruttiamo nel processo di trattamento dei nostri prodotti, sono tutte adattate all’ambiente. 

La disciplina dell’Unione Europea

A partire dal 1991 ormai tutto quello che riguarda l’agricoltura biologica è disciplinata dall’Unione europea. Quest’ultima stabilisce il regolamento che deve essere rispettato in tutte le fasi del processo di coltivazione. 

Come viene dettato dalle direttive europee, un prodotto può essere definito biologico solo se viene sottoposto ad accurati controlli. Queste mansioni vengono affidate a degli organismi di controllo il cui compito è quello di verificare che le direttive UE siano rispettate. Tutto il processo di coltivazione biologica viene controllato dal seme al prodotto finale. Poi, per attestare che siano state rispettate le regole, deve essere applicata ai prodotti una etichetta con il nuovo logo europeo dei prodotti biologici.

L’azienda Colle d’Oro è pronta a far fronte a richieste per ciò che concerne la produzione dei prodotti ortofrutticoli biologici. Il 40 % della produzione è destinato a prodotti che non subiscono alcun tipo di trattamento e sono distribuiti in ambito nazionale ed internazionale.